ZINCATURA ELETTROLITICA

zin1a
LA ZINCATURA ELETTROLITICA

E’ da considerarsi come la migliore protezione per i materiali ferrosi. Grazie al suo comportamento anodico essa esercita una protezione galvanica anche sulle aree scoperte dovute a porosità, imperfezioni, e danneggiamenti della superficie, poiché genera prodotti della corrosione che preservano lo zinco da nuovi attacchi.

L’aspetto superficiale può essere semilucido o lucido in funzione del materiale base, mentre il colore varia in funzione della passivazione richiesta dal cliente.

PROCEDIMENTO TECNICO

Bagno alcalino senza cianuro ad alta uniformità dello spessore ed eseguibile su manufatti in ferro, ghisa, rame e sue leghe, zama, alluminio e sue leghe. Spessore variabile a richiesta da 3 a 30 micron.

Supergalvanica è in grado di eseguire lavorazioni a telaio fino a 4 metri di lunghezza.
Le passivazioni possono essere: bianca, gialla, nera e iridescente ad alta resistenza tutte senza cromo esavalente e conformi alle normative Rohs.